Comunicato stampa INAIL dell' 8 maggio2014
 
“Con la circolare Inail che definisce le modalità operative per la riduzione dei premi disposta dalla legge di stabilità si garantiscono alle imprese sgravi pari ad un miliardo di Euro nel 2014, che saliranno a 1.100 milioni nel 2015 e a 1.200 nel 2016. Si tratta di una significativa diminuzione dei costi assicurativi che, sommandosi allo sgravio Irap già deciso dal Governo, fornisce un sostegno importante alle imprese per l’avvio della ripresa. Voglio sottolineare che questa misura premia, giustamente, i soggetti che evidenziano buoni risultati nell’attività di prevenzione degli infortuni e delle malattie professionali.”
È il commento di Giuliano Poletti, Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali, all’emanazione, da parte dell’Inail, della circolare 25/2014.
La circolare 25/2014 fornisce le istruzioni per la concreta applicazione della riduzione, in vista della scadenza dell’autoliquidazione, fissata al 16 maggio.
La riduzione percentuale dell’importo dei premi e contributi dovuti per l’anno 2014 è pari al 14,17% e riguarda tutti i soggetti tenuti all’obbligo assicurativo ad eccezione delle fattispecie espressamente previste dalla citata legge 147/2013.
La riduzione dei premi e contributi si applica alle aziende “virtuose”, che hanno registrato nel triennio 2010-2012 un andamento infortunistico pari o inferiore a quello medio nazionale della lavorazione o attività svolta.
In proposito l’Inail precisa che ai soggetti tenuti all’obbligo assicurativo è già stato comunicato il tasso applicabile di tariffa per il 2014 o l’indice di gravità aziendale al fine di individuare, a seconda della polizza assicurativa, in maniera puntuale i soggetti destinatari della riduzione.
L’Inail fa presente che per le attività lavorative avviate di recente, e comunque da non oltre un biennio, la riduzione del 14,17% si applicherà su istanza telematica, con la quale il soggetto attesterà il rispetto delle norme in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro.
L’Inail ricorda, inoltre, un altro importante appuntamento delle aziende con l’Istituto: il prossimo 29 maggio infatti si svolgerà la seconda fase dell’operazione incentivi Inail –click day- per l’assegnazione dei 307 milioni di euro a fondo perduto messi a disposizione delle imprese italiane con il bando Isi 2013, per sostenere la realizzazione di progetti che migliorino i livelli di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro.