Comunicato stampa Confcommercio del 20 novembre 2014
 
Ben venga l'abolizione dello scontrino fiscale a condizione che si riducano gli oneri per le imprese e si favorisca un progressivo abbandono dei controlli massivi sul territorio che, peraltro, si sono dimostrati inefficaci nel contrasto all'evasione fiscale. Minori oneri e maggiore semplificazione sono, da sempre, la strada indicata da Confcommercio per un fisco più equo e trasparente: questo il commento di Confcommercio alle dichiarazioni del presidente del Consiglio Renzi sull'eliminazione degli scontrini.