Lo staff di tusciafisco.it segnala la pubblicazione, in data 26 novembre 2012, del documento del Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili, avente ad oggetto «La redazione del bilancio delle società di minori dimensioni: disposizioni normative e criticità» (download .pdf).

Abstract:
«PREMESSA E SCOPO DEL DOCUMENTO
La redazione del bilancio semplificato è un tema assai sentito dalle piccole società e dai professionisti che spesso rappresentano un punto di riferimento importante per tali realtà.
Le imprese di minori dimensioni costituiscono la principale forza economico‐produttiva a livello nazionale ed europeo.
Si ricorda che le piccole e medie imprese (Pmi) costituiscono il 99,9% della totalità delle imprese che operano nell’area dell’Unione Europea. La percentuale di Pmi raggiunge in Italia addirittura il 99,95%.
In questo contesto, il Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili (CNDCEC) – grazie anche al supporto della Commissione “Norme e principi contabili” ‐ ha deciso di sintetizzare le principali indicazioni in merito e fornire alcune interpretazioni delle principali problematiche.
Con lo scopo di rendere il documento più facilmente fruibile, il gruppo di lavoro ha deciso di sviluppare le problematiche in oggetto in due distinte sezioni. La prima parte concentra la propria attenzione sulla lettura critica delle disposizioni inerenti alla semplificazione del bilancio. Al fine di illustrare in modo sintetico, ma rigoroso, le impostazione esistenti, il documento presenta, laddove esistenti, le pertinenti impostazioni della prassi giurisprudenziale, nonché le indicazioni della prassi professionale e, in primis, dei principi contabili nazionali. La seconda parte sviluppa, poi, il trattamento e le problematiche contabili correlate a operazioni ricorrenti e/o specifiche delle Pmi».

Indice:
PREMESSA E SCOPO DEL DOCUMENTO
PARTE I – DISPOSIZIONI NORMATIVE, DOTTRINA GIURISPRUDENZIALE E ORIENTAMENTI PROFESSIONALI

1. Ambito di applicazione e destinatari delle disposizioni sulle semplificazioni di bilancio
2. I postulati
3. Le semplificazioni previste per il bilancio delle piccole società
3.1. Lineamenti generali
3.2. Stato patrimoniale
3.3. Conto economico
3.4. Nota integrativa
4. Relazione sulla gestione
PARTE II – CRITICITÀ E PROBLEMATICHE CONTABILI RICORRENTI NELLE PICCOLE SOCIETÀ
1.Finanziamento soci
2. L’informativa sulle operazioni con parti correlate e sugli accordi “fuori bilancio” nel bilancio in forma abbreviata
2.1. Informativa sulle operazioni con parti correlate
2.2. Informativa sulle operazioni fuori bilancio
3. Informativa sulle operazioni di sospensione del pagamento delle rate dei finanziamenti a medio e lungo termine ai sensi della L. 3 agosto 2009, n. 102 (Avviso comune)