Lo staff di tusciafisco.it segnala la diffusione del «Comunicato congiunto del Presidente della CIVIT - Autorità nazionale Anticorruzione e del Presidente dell'Autorità per la Vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture» (download .pdf), pubblicato il 25.6.2013.

Di seguito il testo del comunicato:
«ll presidente della CiVIT-Autorità nazionale Anticorruzione e il Presidente dell'Autorità per la Vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture (AVCP)
  • Visto l'art. 1c. 16 lett. b) e l'art. Lc.32 della legge L9O/2O12 secondo cui le stazioni appaltanti sono tenute a pubblicare nei propri siti web istituzionali: la struttura proponente; l'oggetto del bando, l'elenco degli operatori invitati a presentare le offerte; l'aggiudicatario; l'importo di aggiudicazione, i tempi di completamento dell'opera, servizio o fornitura; l'importo delle somme liquidate;
  • Visto l'art. Lc.27 della legge 1,gO/2012 secondo cui le informazioni pubblicate ai sensi dell'art. 1 cc. 15 e 16 della stessa legge sono trasmesse in via telematica alla CiVIT;
  • Considerato che tra le informazioni di cui al citato art. 1c. 16 vi rientrano anche quelle di cui all'art. L c.32 sui contratti pubblici;
  • Visto l'art. 1, c.32 della legge lg/2012 secondo cui le informazioni ivi indicate sono trasmesse anche all'Autorità di vigilanza dei contratti pubblici di lavori, servizi e forniture;
  • Vista la Deliberazione n. 26 del 22 maggio 2013 dell'Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture recante ad oggetto "Prime indicazioni sull'assolvimento degli obblighi di trasmissione delle informazioni all'Autorità per la Vigilanza sui Contratti Pubblici di Lavori, Servizi e Forniture, ai sensi dell'art. 1, comma 32 della legge n. L90/20!2" in cui, tra l'altro, sono state date indicazioni sulla trasmissione per via telematica delle citate informazioni a detta Autorità;
  • Visto il protocollo d'intesa stipulato tra AVCP e CiVlT il 6novembre 2012 ed, in particolare, l'art.4 secondo cui le due Autorità si impegnano anche ad adottare eventuali atti congiunti e a procedere ad un sistematico scambio di informazioni;
  • Tenuto conto che, per evitare alle amministrazioni destinatarie dei suddetti obblighi di pubblicazione e di trasmissione duplicazione di oneri relativamente alla trasmissione di dati, l'AVCP assicura alla CiVIT l'accesso alle proprie banche dati per l'esercizio delle funzioni di vigilanza e di controllo
Comunicano
la trasmissione alla CiVIT - Autorità Nazionale Anticorruzione - ai sensi dell'art. L c.27 dei dati sui contratti pubblici di cui all'art. 1 c. 16 lett. b) come specificati dall'art . L c.32 della legge n.19O12012 si intende assolta con la trasmissione di detti dati all'Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture secondo quanto previsto dalla delibera n.26/2Ot3 citata in premessa».