Scheda informativa benefici gasolio autotrazione 2016 nel settore del trasporto

Importo rimborsabile
Per i consumi del gasolio per autotrazione documentato da fatture di acquisto, anche per l'anno 2016 è previsto un credito di imposta. La misura del beneficio riconoscibile è pari ad euro 214,18609 per mille litri di gasolio, in relazione ai consumi effettuati tra il 1° gennaio e il 31 marzo 2016.

Aventi diritto
In linea generale gli esercenti l’attività di autotrasporto merci con veicoli di massa massima complessiva pari o superiore a 7,5 tonnellate e di categoria pari ad Euro 3 e superiori.

Termini di presentazione della dichiarazione
I soggetti interessati devono presentare apposito modello presso l’Ufficio delle Dogane competente per territorio. La domanda va presentata - con cadenza trimestrale - entro il mese successivo alla scadenza del trimestre di riferimento e quindi per i consumi effettuati nel I trimestre 2016, la dichiarazione va presentata entro il 02 maggio 2016 (30 aprile cade di sabato). Per i consumi del II trimestre la domanda andrà presentata entro il 31 luglio, per i consumi dal 01 luglio al 30 settembre l'istanza andrà inoltrata entro il 31 ottobre e per i consumi del quarto trimestre la domanda andrà presentata entro il 31 gennaio 2017.

Modalità di fruizione agevolazione
Il credito di imposta trimestrale può essere usufruito in compensazione nel modello F24 utilizzando il codice tributo 6740. Si ricorda che l'importo del credito ottenuto andrà poi indicato nel quadro RU della dichiarazione dei redditi da presentare entro il 30/09/2017.

Fattispecie escluse dall’agevolazione
Legge di Stabilità 2016, ha ristretto ancor  il campo di applicazione dell’agevolazione in esame escludendo a partire dal 1° gennaio 2016 i consumi di gasolio per autotrazione per i veicoli di categoria euro 2 o inferiore.

Termini di utilizzo del credito maturato nel precedente trimestre
I crediti sorti per i consumi relativi al 4 trimestre dell’anno 2015 potranno essere utilizzati in compensazione entro il 31 dicembre 2017. Per l'eccedenza non utilizzata in compensazione andrà prestata apposita domanda di rimborso da presentare entro il 30 giugno 2018.

 

Articolo redatto da Francesco Cacchiarelli 24-04-2016