Area Esperto risponde - Posso detrarre “scontrini parlanti” di farmacia che riportano solo la scritta “ticket farmaco” e poi il prezzo in euro, il mio codice fiscale e la data di acquisto ?

 

La risposta è affermativa. Con risoluzione 10/E del 17 febbraio 2010 l’agenzia delle Entrate, direzione centrale normativa, nel ricordare che “la spesa sanitaria relativa all’acquisto di medicinali deve essere certificata da fattura o da scontrino fiscale contenente la specificazione della natura, qualità e quantità dei beni e l’indicazione del codice fiscale del destinatario”, ha precisato, tra l’altro, che “per quanto riguarda la dicitura “ticket” si ritiene che essa soddisfi l’indicazione della natura del prodotto acquistato, potendo essere riferita soltanto ai medicinali erogati dal servizio sanitario”.