Con risoluzione n. 18 del 21 febbraio 2011, l’Agenzia delle Entrate ha istituito il codice tributo “RUOL”, denominato “Pagamento mediante compensazione delle somme iscritte a ruolo per imposte erariali e relativi accessori – Art. 31, c. 1, D.L. 31 maggio 2010, n. 78”.  Tale codice serve per compensare, interamente o parzialmente, le somme iscritte a ruolo per imposte erariali (anche Irap e addizionali alle imposte dirette) con crediti relativi alle stesse imposte, mediante il modello elettronico “F24 Accise”.  Il codice tributo deve essere esposto nella sezione “Accise/Monopoli ed altri versamenti non ammessi in compensazione”, in corrispondenza degli “importi a debito versati”; nella stessa sezione, nel campo “ente”, va indicata la lettera “R”; nel campo “prov.” va indicata la sigla della provincia di competenza dell’agente della riscossione presso il quale il debito risulta in carico, desumibile dalla “Tabella T2 Sigle province”.
Si ricorda che le compensazioni tra crediti e ruoli devono riferirsi a tributi erariali, non è possibile compensare ad esempio il credito Iva con ruoli relativi a contributi Inps.
Codice tributo RUOL come compilare il modello F24.