L'Agenzia delle Entrate, con la Risoluzione n. 6/E (download .pdf) del 30 gennaio 2013, per consentire il versamento, mediante il modello F24 Accise, delle somme dovute a titolo di pene pecuniarie disciplinari di cui all’articolo 35 della legge 22 dicembre 1957, n. 1293 («Organizzazione dei servizi di distribuzione e vendita dei generi di monopolio»), e successive modificazioni, secondo il quale: «L'Amministrazione può infliggere una pena pecuniaria disciplinare (…), per qualsiasi irregolarità di gestione, ivi comprese quelle previste nel precedente articolo, che non siano ritenute di natura e gravità tali da comportare la disdetta o la revoca della gestione», istitusice i seguenti codici tributo:
  • 2855” denominato “Pene pecuniarie disciplinari – art. 35, legge n. 1293/1957, e successive modificazioni
In sede di compilazione del modello di versamento F24 Accise, il suddetto codice tributo è esposto nella “Sezione Accise/Monopoli e altri versamenti non ammessi in compensazione” in corrispondenza delle somme indicate nella colonna “importi a debito versati”, indicando:
  • nel campo “ente”, la lettera “M”;
  • nel campo “provincia”, la sigla della Provincia di appartenenza dell’esercizio commerciale (rivendita di generi di monopolio);
  • nel campo “codice identificativo”, il CMNR, Codice Meccanografico Nazionale Rivendita;
  • nel campo “rateazione”, nessun valore;
  • nel campo “mese”, il mese cui si riferisce il versamento, nel formato “MM”;
  • nel campo “anno di riferimento”, l’anno cui si riferisce il versamento, nel formato “AAAA".