L'Agenzia delle Entrate, con la Risoluzione n. 9/E (download .pdf) dell'8 febbraio 2013, per consentire il versamento, mediante il modello F24 Accise, delle somme dovute a titolo di sanzioni amministrative pecuniarie per contrasto alla ludopatia, istitusice i seguenti codici tributo:
  • 5113” denominato “Sanzione amministrativa pecuniaria ai sensi dell’art. 7, commi 4 e 6, del DL n. 158/2012
  • "5114” denominato “Sanzione amministrativa pecuniaria ai sensi dell’art. 7, commi 5 e 6, del DL n. 158/2012
In sede di compilazione del modello F24 Accise, i suddetti codici tributo sono esposti nella “Sezione Accise/Monopoli e altri versamenti non ammessi in compensazione” in corrispondenza delle somme indicate nella colonna “importi a debito versati”, indicando:
  • nel campo “ente”, la lettera “M”;
  • nel campo “provincia”, la sigla della Provincia di versamento;
  • nel campo “codice identificativo”, il codice concessione (ad esempio 123456 o, nel caso non sia presente, 999999);
  • nel campo “rateazione”, il numero della rata nel formato “NNRR”, dove “NN” rappresenta il numero della rata in pagamento e “RR” indica il numero complessivo delle rate (in caso di pagamento in un’unica soluzione il campo è valorizzato con “0101”);
  • nel campo “mese”, il mese nel quale è commessa la violazione, nel formato “MM”;
  • nel campo “anno di riferimento”, l’anno nel quale è commessa la violazione, nel formato “AAAA”.