Stop alla ritenuta automatica del 20% sui flussi finanziari dall'estero. Il comunicato MEF n.46 del 19 febbraio scorso, rimandando al Provvedimento del Direttore dell'Agenzia delle Entrate (prot. 2014/24663), ha determinato il rinvio al 1° luglio 2014 dell'applicazione automatica della ritenuta d'acconto del 20% sui bonifici esteri, prelievo diventato obbligatorio per legge con la modifica dell'art.4, comma 2, D.L. 167/1990 operata dalla Legge di Stabilità (L. 97/2013) ed entrata in vigore a partire dal 1° febbraio 2014.
Questo in sintesi il testo del comunicato stampa: "Su richiesta del Ministro dell’Economia e delle Finanze, è stato assunto in data odierna un provvedimento del Direttore dell’Agenzia delle Entrate che sospende l’operatività della ritenuta del 20 percento sui redditi derivanti da investimenti esteri e dalle attività estere di natura finanziaria applicata automaticamente dagli intermediari finanziari. Gli acconti eventualmente già trattenuti da intermediari finanziari sulla base della norma in oggetto saranno rimessi a disposizione degli interessati dagli stessi intermediari...."