Da dove bisogna iniziare per gestire il passaggio generazionale in uno studio professionale?
Il passaggio generazionale deve avere origine da una rivisitazione critica dell’attuale modello di Studio e da come si modificherà la professione nel futuro.
Una consapevole analisi critica dei parametri economici:
  • marginalità delle ASA (Aree Strategiche Affari) quali contabilità, dichiarazioni, consulenza, paghe, pratiche varie, ecc.ecc.,
  • saturazione della struttura,
  • valore orario creato,
e dei parametri organizzativi:
  • gestione e chiarezza della contrattualistica,
  • gestione della fatturazione,
  • implementazione di un sistema di rilevazione delle attività e dei tempi,
  • conoscenza e condivisione con il cliente le attività extra,
sono la base di partenza per qualsiasi valutazione sui futuri assetti.
L’analisi dei parametri economici ed organizzativi rappresentano la base di partenza, senza questi il passaggio sarebbe fallimentare.
Il riconoscimento di un passaggio che non sia basato su idee, competenza e scenari di sviluppo futuri potrebbe essere osteggiato o reso più difficoltoso dalla struttura stessa.
Organizzazione e markenting per gli studi professionali. Per ulteriori informazioni, quesiti e chiarimenti invia una e mail all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
 
TAG: