Statistiche ISTAT COMMERCIO AL DETTAGLIO - agosto 2016, aspetti di sintesi:

  • Ad agosto 2016 le vendite al dettaglio registrano una diminuzione congiunturale dello 0,1% in valore e dello 0,2% in volume. La flessione è dovuta ai prodotti alimentari, le cui vendite calano dello 0,8% in valore e dell'1,0% in volume, mentre quelle di beni non alimentari crescono, rispettivamente, dello 0,3% in valore e dello 0,2% in volume.
  • Nella media del trimestre giugno-agosto 2016, l'indice complessivo del valore delle vendite al dettaglio aumenta dello 0,2%. L'indice in volume aumenta dello 0,1% rispetto al trimestre precedente.
  • Rispetto ad agosto 2015, le vendite diminuiscono complessivamente dello 0,2% in valore e dello 0,8% in volume. La flessione più marcata riguarda i prodotti alimentari: -0,7% in valore e ‑1,4% in volume.
  • Tra i prodotti non alimentari, il maggiore incremento tendenziale riguarda l'Utensileria per la casa e ferramenta (+1,5%), mentre il calo più rilevante si registra per il gruppo Dotazioni per l'informatica, telecomunicazioni, telefonia (-2,1%).
  • Rispetto ad agosto 2015 si osserva una flessione del valore delle vendite nella grande distribuzione (‑0,8%), a fronte di un modesto incremento (+0,2%) per le imprese operanti su piccole superfici.
Downlaod .pdf: