Codice Tributo: "8911 - Sanzione pecuniaria per altre violazioni tributarie". Codice tributo per il pagamento delle sanzioni pecuniarie per altre violazioni tributarie relative alle imposte sui redditi, alle imposte sostitutive, all'Irap e all'Iva dovute in caso di ravvedimento operoso ad esempio di una tardiva presentazione della dichiarazione dei redditi o di un modello F24 a zero.
 
Il ravvedimento della dichiarazione tardivaPer modello Unico tardivo si intende la dichiarazione presentata entro 90 giorni (29 dicembre) dalla scadenza naturale di presentazione (30 settembre). 

La dichiarazione dei redditi presentata oltre i novanta giorni dalla scadenza si considera omessa.

La presentazione di una dichiarazione tardiva senza imposte dovute presentata entro il 29 dicembre, ai sensi della  lettera c) del comma 1 dell’articolo 13 del D.Lgs. 472/1997, può essere ravvedtuta pagando una sanzione ridotta a 1/10 del minimo. In pratica, in assenza di imposte dovute, la regolarizzazione comporta il versamento della sanzione ridotta di euro 25 (attenzione per dichiarazione da ravvedere redditi/IVA/Irap) da versare a mezzo F24 con indicazione del codice tributo 8911, in quanto la sanzione piena applicabile è di euro 258.

Attenzione la dichiarazione integrativa presentata nei novanta giorni prevede invece il pagamento di una sanzione di euro 28.


Clicca qui per scaricare un esempio di compilazione del modello F24
 

Scadenzario fiscale annuale

Dossier ravvedimento operoso

Speciale dichiarazione dei redditi

Formulari e modulistica gratuita