Pagamento FIRR 2013. Nell’area riservata del sito dell'Enasarco, le aziende mandanti possono compilare la distinta online per pagare i contributi del Fondo indennità risoluzione rapporto 2013, dovuti entro il 31 Marzo 2014. I contributi dovranno essere accreditati alla Fondazione entro il termine di scadenza, si consiglia quindi di provvedere per tempo alla compilazione della distinta.
Nel campo "provvigione" della distinta verrà visualizzata in automatico, per ciascun agente, la somma delle provvigioni inserite nelle distinte Enasarco compilate durante l'anno, con il relativo FIRR da versare. Qualora le provvigioni effettivamente liquidate all'agente fossero differenti, la ditta potrà inserire la cifra esatta cosicché possa essere ricalcolato in tempo reale l'importo da versare.

Le ditte mandanti devono annualmente versare
presso il FIRR, una somma rapportata alle provvigioni liquidate agli agenti.
Attualmente le aliquote F.I.R.R. sono fissate nelle seguenti misure:

Per gli agenti monomandatari:
- 4% sulle provvigioni fino a 12.400,00 euro annui;
- 2% sulla quota delle provvigioni tra 12.400,01 euro e 18.600 euro annui;
- 1% sulla quota delle provvigioni oltre 18.600,01 euro annui;

Per gli agenti plurimandatari:
  • 4% sulle provvigioni fino a 6.200,00 euro annui;
  • 2% sulla quota delle provvigioni tra 6.200,01 euro e 9.300,00 euro annui;
  • 1% sulla quota delle provvigioni oltre 9.300,01 euro annui.
Ai fini procedurali, si ritiene opportuno rammentare che:
Sono computabili agli effetti dell'indennità di risoluzione del rapporto anche le somme corrisposte a titolo di rimborso o concorso spese.
Il versamento FIRR viene effettuato dalla ditta preponente annualmente non prima del 1° e non oltre il 31 marzo dell'anno successivo a quello di riferimento, utilizzando esclusivamente il sistema on-line

Le somme accantonate verranno liquidate dalla Fondazione ENASARCO direttamente all'agente, o alla Società di agenzia, alla cessazione del rapporto, che deve essere comunicata alla Fondazione dalla ditta preponente entro un mese dalla stessa, specificandone la data ed i dati anagrafici e fiscali dell'agente.
L'obbligo di accantonamento presso la Fondazione ENASARCO cessa alla data di scioglimento del contratto di agenzia. In tal caso, le somme non versate verranno corrisposte direttamente all'agente dalla ditta mandante operando la ritenuta d'acconto del 20%.

Esempio di calcolo del FIRR per un agente plurimandatario in costanza di rapporto per tutto l'anno su un totale di provvigioni liquidate di euro 7.650,80:

La quota della provvigione che ricade nella prima fascia è 6.200 Euro (intera fascia).
Contributo primo scaglione: 6200 * 4/100 = 248 Euro

La quota della provvigione che ricade nella seconda fascia è: 7650,80 - 6200 = 1450,80 Euro
Contributo secondo scaglione: 1450,80 * 2/100 = 29,02 Euro

Contributo FIRR totale da versare (248 + 29,02) = 277,02 Euro