L’assegnazione dei beni ai soci viene deliberata dai soci della società con una deliberazione ad hoc relativa alla distribuzione di utili anche con assegnazione di beni in natura attingendo sia dagli utili di esercizio che dalle riserve disponibili. Di seguito si propone un fac simile di verbale di assegnazione di beni immobili ai soci di una società a responsabilità limitata:

                                                                                                            VERBALE DI ASSEMBLEA    

L’anno 2016, il giorno 14 del mese di maggio, alle ore 10,00 presso la sede sociale, si è riunita in prima convocazione l’Assemblea Generale Ordinaria dei soci della società s.r.l., per discutere e deliberare sul seguente ordine del giorno:
 
1.    Proposte di distribuzione di quote di utile anche mediante assegnazione ai soci di beni immobili (o di beni mobili registrati) non strumentali all’esercizio dell’impresa; discussione e deliberazioni conseguenti.
2.    Varie ed eventuali.
Ai sensi di Statuto assume la presidenza l’amministratore unico, sig.ra ………., la quale, constatata la presenza di tutti soci in rappresentanza dell’intero capitale sociale, dichiara validamente costituita l’assemblea.
I presenti chiamano a fungere da segretario la sig.ra ………
 
Per il primo punto dell’O.d.G., il Presidente illustra ai soci che in data  la società srl ha approvato il bilancio della società al 31 dicembre 2015. Da detto documento risultano riserve disponibili pari ad Euro …..
Per quanto attiene alla distribuzione degli utili, il Presidente propone ai soci che essa possa essere effettuata anche con assegnazione di beni (mobili registrati o immobili) ai soci.
Il Presidente fa altresì presente che i valori attribuiti ai beni della società come sotto individuati sono pari ad Euro ….
 
Dopo ampia discussione, l’assemblea dei soci all’unanimità delibera
-    di procedere al riparto tra i soci di una quota di utile pari ad Euro ......, parte in denaro e parte in natura da prelevarsi dalle seguenti riserve ………………, ai seguenti termini e condizioni:
a)    quanto ad Euro ......., in denaro ai soci in quote così determinate: ………………;
b)    quanto ad Euro ......  al socio JYZ mediante assegnazione di un magazzino “non strumentale” sito in Sutri (VT), via Ronciglione n.38, di 30 mq., censito al Catasto dei Fabbricati del Comune di Sutri al foglio ***, particella ***, sub **, z.c. **, cat. **, classe **, rendita Euro ……
 
Con le attribuzioni sopra effettuate, i soci riconoscono di essere stati tacitati circa i diritti da essi vantati sulla distribuzione degli utili conseguiti fino al ……… e dichiarano di non aver più nulla a pretendere dalla società srl con riferimento ai medesimi.
 
I soci all’unanimità delegano all’amministratore unico ogni più ampia facoltà per dare esecuzione alle assegnazioni alle condizioni e alle modalità sopra indicate, comprese quelle di intervenire negli atti notarili di trasferimento, convenendo tutti i patti, clausole e condizioni che saranno ritenute opportune, autorizzando e richiedendo volture censuarie e trascrizioni nei registri immobiliari.
 
Per il secondo punto all’O.d.G. non essendovi null’altro su cui deliberare, il Presidente, previa stesura, lettura ed approvazione del presente verbale, dichiara tolta l’assemblea che sono le ore 12.00.
 
Il Presidente                                                                                                                             Il Segretario
 
Articolo redatto da Francesco Cacchiarelli 14-05-2016