Comunicato stampa Agenzia delle Entrate del 26 giugno 2014
 
Cinque per mille 2014, promemoria per gli iscritti
Dichiarazione sostitutiva entro fine mese
 
 
Entro il prossimo 30 giugno gli enti del volontariato possono inviare, senza l’applicazione di sanzioni, la dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà che attesta la presenza dei requisiti che danno diritto all’iscrizione. La scadenza è fissata dall’ultima Legge di Stabilità, che ha confermato i termini già stabiliti con il Dpcm del 23 aprile 2010.   
Istruzioni per inviare la dichiarazione - I legali rappresentanti degli enti iscritti in elenco devono spedire la dichiarazione, con raccomandata a/r, alla Direzione regionale delle Entrate in cui si trova il domicilio fiscale dell’ente.  In alternativa, la dichiarazione sostitutiva può essere inviata dagli interessati con la propria casella di posta elettronica certificata alla casella Pec delle Direzioni regionali, riportando nell’oggetto “dichiarazione sostitutiva 5 per mille 2014” e allegando copia del modello di dichiarazione e del documento d’identità.  Ricordiamo che la dichiarazione da presentare deve essere conforme al modello disponibile sul sito dell’Agenzia, www.agenziaentrate.it .    
Occhio al calendario anche per le associazioni sportive
-  Anche le associazioni sportive dilettantistiche iscritte in elenco devono inviare la dichiarazione sostitutiva, sempre entro il 30 giugno 2014 e con raccomandata a/r, all’Ufficio del Coni nel cui ambito territoriale ha sede legale l’associazione.   
Gli enti del volontariato e le associazioni sportive  che non rispettano questa scadenza hanno tempo fino al 30 settembre 2014 per inviare la dichiarazione sostitutiva, versando una sanzione di importo pari a 258 euro tramite il modello F24 con codice tributo 8115.